Risultati preliminari di Maricopa, esito: COLPEVOLE. E il sito di Dominion va offline

 

Abbiamo atteso trepidanti, probabilmente dovremo farlo ancora per poter vedere una svolta definitiva, dal momento che i passaggi tecnici sono parecchi e già è stata avanzata la richiesta di decertificazione, ma questa notte si è tenuta un’audizione importantissima al Senato dell’Arizona, nella quale sono stati dibattuti i risultati preliminari della revisione forense più imponente che abbia mai avuto luogo in tutta la storia degli Stati Uniti d’America: Maricopa.

Da questo momento, sia per chi ha seguito la vicenda fin dall’inizio del suo evolversi, sia per chi si troverà di fronte una verità probabilmente difficile da accettare in quanto sconvolgente, un solo termine può essere associato al nome della Contea che sta per essere travolta dalla frode elettorale delle presidenziali americane del 2020: colpevole.

Mentre Joe Biden si affrettava a mostrarsi al National Constitution Center di 
Philadelphia, Pennsylvania, per parlare dell’importanza del voto e di quanto siano state sicure le elezioni presidenziali del 2020 che lo avrebbero visto vincitore, e di come la frode fosse la grande bugia, in Georgia durante l’audizione in Tribunale della causa di Garland Favorito per VotersGA veniva provata inequivocabilmente la doppia scansione delle schede elettorali a suo favore, e solo un giorno dopo venivano discussi in Arizona i risultati preliminari dell’audit, assolutamente dirompenti.

Entrando più nello specifico, la testimonianza inconfutabile  dei revisori forensi dinanzi al Senato dell’Arizona ha in realtà distrutto le parole di Joe Biden e mostrato che “la grande bugia” è il risultato della certificazione del voto, per ora in Arizona, lanciata per prima all’inizio di novembre 2020 da Fox News.

I senatori dell’Arizona sono stati premiati nella loro coraggiosa ricerca di verità relativamente alle presidenziali.

A presiedere l’audizione sui progressi dell’audit forense completo senza precedenti delle elezioni della contea di Maricopa, il presidente del Senato Karen Fann e il senatore Warren Petersen, presidente della commissione giudiziaria del Senato.

Il CEO di Cyber ​​Ninjas, Doug Logan, che ha guidato l’audit, e Ben Cotton, fondatore di CyFIR, hanno testimoniato su alcune delle loro scoperte. Era presente anche Ken Bennett, referente del Senato per l’audit. Fann ha aperto con un commento, affermando che “l’audit non è stata facile ed è stato un evento nazionale, se non internazionale”.

Leggi tutto “Risultati preliminari di Maricopa, esito: COLPEVOLE. E il sito di Dominion va offline”

Please follow and like us:
Pin Share