Aaron Siri, l’avvocato che conduce la battaglia per la trasparenza contro FDA e BionTech-Pfizer

Aaron Siri, avvocato: in quanti ne hanno mai sentito parlare? Eppure è colui che sta portando avanti una delle più grandi battaglie per la trasparenza contro FDA e BionTech-Pfizer.

Tempo addietro mi ero imbattuta nel suo nome quando stavo raccogliendo tutti i documenti e le fonti certificate per la stesura del mio articolo sull’uso di cellule di feti abortiti, presenti nella realizzazione dei vaccini.

Da subito ne ho apprezzato la validità e la serietà, soprattutto quando nel 2018, in una deposizione giurata e registrata con telecamera, interrogò il dr Stanley Plotkin, il “Padrino dei vaccini”, che confermò l’impiego di cellule “fresche” di feti per tali produzioni.

Aaron Siri, con una laurea in giurisprudenza presso l’Università della California, la Berkeley School of Law, ed una gavetta in studi legali di alto profilo, oggi è il socio amministratore della Siri & Glimstad LLP.

Ultimamente il suo nome è tornato alla ribalta, come anticipato, per una clamorosa richiesta della FDA, fatta ad un giudice federale del Texas: 55 anni di tempo per rilasciare completamente i dati in suo possesso sull’autorizzazione del vaccino anti Covid della Pfizer.

Leggi tutto “Aaron Siri, l’avvocato che conduce la battaglia per la trasparenza contro FDA e BionTech-Pfizer”

I vaccinati Covid-19 sono un pericolo per i non vaccinati?

Riprendo un articolo apparso su FranceSoir, autrice Laure Gonlézamar, che ricostruisce con dovizia di particolari la situazione tra vaccinati Covid-19 e non in Francia, riportando dati e statistiche di rilievo, richiamando anche un importante studio pubblicato su The Lancet.

Esattamente come in Italia, la narrativa vuole che i non vaccinati Covid-19 siano la causa della quarta ondata, e assolve da ogni responsabilità i vaccinati, ampiamente premiati per la loro ubbidienza alle imposizioni, e spesso descritti come vittime dei famigerati no-vax.

Eppure in Francia le analisi dei dati raccolti dimostrano l’esatto contrario, ed è quanto emerge anche per l’Italia, con statistiche continuamente pubblicate dall’Istituto Superiore della Sanità, che però, stranamente, vengono nascoste dal mainstream, che interviene tacciandole come fake quando vengono riportate. Leggiamo il caso Francia, è davvero tanto diverso dall’Italia?

*****

Undici mesi di vaccinazione, diverse ondate e ondate di Covid-19 ora ci permettono di comprendere i meccanismi di questi nuovi RNA messaggeri e sostanze adenovirus iniettate nelle braccia di miliardi di persone in tutto il mondo. Il 53,2% degli abitanti del mondo ha ricevuto almeno una dose di uno dei vaccini Covid, principalmente nei paesi occidentali.

Le cifre parlano da sole, così come gli studi e i fatti. Non voglio menare il can per l’aia. Aspettatevi una dimostrazione senza fronzoli.

Leggi tutto “I vaccinati Covid-19 sono un pericolo per i non vaccinati?”